Bonus luce e gas - Anno 2018

bonus-gas-e-luce-765x510.jpg

chi ne ha diritto, requisiti, domanda e importi.

Il bonus sociale luce e gas 2018 è un'agevolazione rivolta alle famiglie a basso reddito o economicamente disagiate che possono richiedere al fornitore al fine di ottenere uno sconto sulla fattura di gas naturale ed energia elettrica.
La richiesta del bonus, che va rinnovata annualmente ed inoltrata in maniera gratuita tramite il Comune, consente di dimostrare essere in possesso dei requisiti richiesti.
Per presentare la domanda quindi basta rivolgersi al Comune per compilare gli appositi moduli. Sarà il Comune stesso ad inviare poi la documentazione completa al Sistema di Gestione della Agevolazioni sulle Tariffe Energetiche (SGate) che adempirà agli obblighi legislativi per la compensazione della spesa sostenuta dalle famiglie disagiate.

Requisiti necessari per richiedere il bonus luce e gas
Per accedere al bonus occorre avere determinati requisiti:

1. primo fra tutti un reddito compreso tra determinati limiti evidenziato dal modello ISEE che nello specifico per l'anno 2018 risulta essere di 8.107,5 euro, aumentato a 20.000 euro per le famiglie numerose con almeno 4 figli a carico. Per figli a carico si intendono i figli che non hanno un reddito complessivo Irpef superiore a 2.840,51 euro lordi a prescindere dall'età, dagli studi e dalla convivenza o meno con il genitore;

2. installazione nella propria residenza di un contatore elettrico fino a 3 Kw per nuclei familiari fino a 4 persone, e fino a 4,5 Kw per nuclei familiari più numerosi;


3. fornitura di gas naturale nella casa di residenza con contatore gas non superiore a G5. Il bonus gas è riconosciuto soltanto alle utenze domestiche che utilizzano gas metano naturale distribuito dalla rete e verrà applicato direttamente come riduzione sulle bollette.

Si può fare domanda per il bonus luce anche per causa di disagio fisico. Tale agevolazione è rivolta alle famiglie nel cui nucleo è presente una persona costretta, per grave malattia, a ricorrere all'utilizzo di apparecchiature elettromedicali volte alla sopravvivenza.


Durata e importi
Il bonus, come anticipato, ha la durata di 1 anno dall'accettazione della richiesta e può essere rinnovato di anno in anno, mentre gli importi dell'agevolazione vengono aggiornati ogni anno dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente - ARERA.

Tag

gas