Ambiente

IL TREKKING
Tutti gli anni a Palazzuolo si organizzano rilassanti gite Trekking, per far conoscere meglio il pregiato territorio e trascorrere giornate a diretto contatto con la natura e l'ambiente.
Le gite saranno organizzate percorrendo gli anelli individuati nella CARTA DEI SENTIERI acquistabile presso l'ufficio turistico, gli operatori turistici o attraverso gli anelli CAI e UOEI. Gli anelli sono distinti in base al grado di difficoltà e di percorribilità.
Lungo i percorsi si potranno visitare, affascinanti borghi disabitati, come Lozzole o Campanara, ruderi di castelli, ma soprattutto ammirare un panorama incontaminato di verdi valli, ruscelli, boschi e magari fermarsi a gustare i piatti tipici palazzuolesi presso gli agriturismi.
In Inverno poi, quando le nevicate non sono una rarità, i percorsi diventano l'ideale per ciaspolate e passeggiate sulla neve fresca.

 

INFO Alessandro Nencioni Guida Ambientale 328 1671421

 

Associazione Altrove Rifugi Mugello (gestori dei rifugi escursionistici del Passo della Sambuca I DIACCI e LA CANNOVA) Tel./Fax. 055/8495575 www.rifugimugello.it - info@rifugimugello.it

 

CAI IMOLA Tel/Fax 0542/25653 www.cai-imola.it - info@cai-imola.it

 

CAI FAENZA Tel/Fax 0546 22966 www.caifaenza.it - info@caifaenza.it

 

UOEI FAENZA Tel/fax:0546 664925 www.faenza.uoei.it - uoei.faenza@alice.it

 

LA MOUNTAINBIKE
La gestione di questo sport è data all'Associazione SENIOBIKE che nasce dalla passione per la mountain bike di un gruppo di ragazzi di Palazzuolo sul Senio con l'obiettivo di far conoscere i paesaggi dell'appennino tosco-romagnolo attraverso la pratica di questo sport.

L'appennino dell'Alto Mugello consente agli appassionati dello sport della bicicletta di poter esercitare la propria passione circondati da paesaggi suggestivi ed ambienti salutari. La bellezza del territorio e gli innumerevoli itinerari da percorrere hanno spinto i ragazzi di Senio Bike a mettere a disposizione la loro conoscenza dei sentieri per creare itinerari affascinanti alla portata di ogni ciclista, dal novizio al più esperto. Oltre a numerosi sentieri MTB è presente una pista da Down Hill e un percorso Freeride.
INFO: 338/3689540 www.seniobike.it - info@seniobike.it

 

L'EQUITAZIONE
Presso l'azienda Agrituristica Badia di Susinana, a 5km dal centro di Palazzuolo in direzione Faenza, è presente il MANEGGIO RANCH LA BADIA .
Qui gli operatori organizzano corsi Trek e equitazione, passeggiate a Cavallo e fanno servizio di Pensione per Cavalli.
INFO: Luca 339.1802677 Per prenotazioni passeggiate Giada 328.4555352 www.badiadisusinana.it

 

IL NORDIK WALKING
Da pochi anni è nato il gruppo NORDIKWALKINGMUGELLO creando quindi un'opportunità in più per fruire in modo diverso il Territorio Palazzuolese.
Nordik Walking Mugello organizza corsi per apprendere la tecnica ed escursioni per gli appassionati mettendo a disposizione i bastoncini strumento fondamentale per questa pratica sportiva.
Tradotto in italiano "Camminata Nordica", nato nei Paesi Scandinavi tanti anni fa, era inizialmente praticato dagli atleti dello sci di fondo durante la preparazione a secco estivo-autunnale.
Successivamente, venne perfezionato e sviluppato in un vero e proprio esercizio di fitness, consistente in una camminata con bastoncini.
Ma attenzione! Molti di noi hanno gia camminato con i bastoncini ma vi possiamo assicurare che il Nordic Walking è un sistema totalmente differente in quanto il bastoncino, specifico, è usato per spingere e non come appoggio.
Non bisogna pensare che si va più veloci o si faccia meno fatica perché il principio fondamentale di questa nuova disciplina è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di muscoli e, di conseguenza,
aumentare il dispendio energetico a parità di velocità e di distanza percorsa.
Nel contempo migliora la forma fisica.
INFO: Lucio Istruttore Scuola Italiana Nordik Walking 335/7480516 www.nordicwalkingmugello.info- lucio@nordicwalkingmugello.info

 

I CORSI AVVENTURA
Presso il GREEN ENERGY CAMP di Palazzuolo sul Senio, immerso nella natura incontaminata dell'appennino Tosco/Romagnolo, in località Piedimonte alle Pendici del Monte Carzolano, a soli 5km dal centro di Palazzuolo, dal 1989 si organizzano Campi Avventura "Conoscere, Conoscersi e Saper Fare" per gite scolastiche e vacanze estive per ragazzi, stage di full immersion in ambiente naturale rivolti alla formazione di guide ed educatori, corsi esperienziali per aziende di team building e leadership, operatività di gruppo e proprietà relazionale.
Il villaggio, per la sua tipologia costruttiva, è una struttura unica in Italia. E' stato costruito con l'intento di creare uno spazio abitativo volto a facilitare la dimensione del legame sociale e i contesti di riflessione personale e di gruppo.
Le case-capanna che lo compongono sono realizzate con materiali naturali lavorati "a mano" ed integrati con elementi attuali, per rispondere alle irrinunciabili esigenze del nostro tempo.
Sono disponibili spazi polivalenti fra cui una grande aula di 140 mq. e attorno al villaggio sono attrezzate le aree per le attività di full-immersion nell'ambiente naturale.
INFO: 055 8046430 marketing@gecamp.com - www.gecamp.com

 

MOTOTURISMO SU STRADA
Palazzuolo sul Senio è da anni meta di motociclisti appassionati di strade di montagna.
Infatti questo è il luogo ideale per gli amanti delle due ruote grazie a un crocevia di passi appenninici che garantiscono divertimento e un panorama mozzafiato.
Da qui poi è facile raggiungere passi appenninici di fama nazionale come il Muraglione e la Raticosa , in soli 27 km raggiungere l'Autodromo Internazionale del Mugello e con 40km l'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.


IMPIANTI SPORTIVI:
Palazzuolo sul Senio possiede anche diversi impianti adibiti all'attività sportiva:

· PISCINA COMUNALE: composta da vasca grande con trampolino per tuffi e vasca piccola adibita solo ai minori di 12 anni. La Piscina dispone di Bar, noleggio lettini, area verde con ombrelloni e sdraio per rilassarsi al sole. Si trova in Via M.Pagani. APERTURA dal metà Giugno a fine Agosto con orario continuato 10 - 19.

 

· CAMPI DA TENNIS: due campi da tennis in terra rossa dove vengono organizzati tornei, camp per ragazzi e corsi. Situati in Via M.Pagni. APERTURA da Metà giungo a Metà Settembre con orario continuato. Per prenotazioni rivolgersi al BAR EUROPA tel 055/8046303.

 

· CAMPO DA CALCIO: campo regolare in erba 40m x 80m, gestito dalla Società Sportiva Palazzuolo, è sede del Palazzuolo Calcio dove si allena e disputa partite, viene dato in affitto per ritiri sportivi e manifestazioni. Situato in Via M.Pagani.

 

· MINIGOLF: attrazione prediletta dai bambini, con piste di diverso grado di difficoltà. Situato in Via M.Pagani al fianco dei campi da tennis. APERTURA: da Metà Giugno a Metà Settembre.


· BOCCIODROMO: APERTURA: da Metà Giugno a Metà Settembre. Situato in Via M.Pagani adiacente ai Giardini pubblici.

 

· CAMPO DI TIRO CON L'ARCO: Presso l'Agriturismo IL Fantino ad'1,5km da Palazzuolo in direzione Firenze. Per maggiori info Agriturismo IL FANTINO Tel 055/8046708


AMBIENTE E TERRITORIO
Il territorio del comune di Palazzuolo sul Senio si riversa sullo spartiacque emiliano-romagnolo e si estende su di una superficie di circa 11.000 ettari, collocati fra un'altitudine di 303 mslm della località Misileo posta a nord-est dell'abitato di Palazzuolo, ai 1187 mslm del monte Carzolano posto a sud. Lo spopolamento delle aree rurali negli anni del dopoguerra e del boom economico, ha fatto si che la natura a passi lenti si impossessasse del territorio abbandonato dall'uomo, offrendoci oggi un grande patrimonio naturalistico pressoché intatto.
Molte case rurali sono state recuperate, altre purtroppo si sono dissolte nel tempo, lasciando qua e la tracce della loro esistenza e dando vita ad affascinanti ruderi che si fondono con la natura che le circonda.
Il paesaggio rigoglioso di vegetazione che si alterna a rive di roccia marnoso - arenaria, riposa lo sguardo di chi lo osserva infondendo serenità e benessere. I boschi sono composti prevalentemente da piante a foglia caduca come faggi, querce e il celebre castagno da cui nasce uno dei frutti più pregiati del nostro territori il MARRONE.
I sempreverde come pini e abeti sono frutto del rimboschimento, mentre il sempreverde tipico è il ginepro.
Panorami inimmaginabili si aprono a chi è avvezzo a fare trekking, dove spuntano pievi, antichi ponti in pietra, e borghi storici ricchi di tradizioni che dai loro picchi reclamano attenzione.
Il clima, piuttosto rigido in inverno quando le nevicate non sono rare, è particolarmente gradevole in estate, grazie ai freschi venti montani che mitigano la calura.
I Fiori che adornano la nostra campagna, sono centinaia e centinaia, dalla prima primavera al tardo autunno. Ogni periodo, ogni stagione ha i suoi fiori dai mille colori, ma tutti sono infinitamente belli.
Gli animali selvatici, dopo un lunghissimo periodo di accanita persecuzione, sono in ripresa ovunque. Così capriolo, cinghiale, scoiattolo, volpe, tasso e istrice sono ormai presenze comuni. Negli ultimi anni è comparso, nel nostro territorio, anche il lupo a ridosso del crinale.
Il volo dei rapaci come la poiana e il martellare del picchio nei boschi ci segnalano un ambiente ancora ecologicamente intatto.
Solcano il cielo e volano da un albero all'altro molte razze di uccelli: il pettirosso, il merlo, la Beccaccia e molti altri.
Il rapporto fra uomo e ambiente è sempre stato saldissimo e questa sinergia oggi consente di offrire un'accoglienza all'insegna del turismo responsabile ed ecologicamente compatibile.

 

Attività Derivate

Vivere e convivere… un modo di dire… una necessità per chi ha abitato e abita il nostro territorio.
Uomo e natura da sempre passeggiano sottobraccio, prendendo e ricevendo vicendevolmente.
Non sono molte le attività rimaste legate al territorio, ma alcune sono d'eccellenza e l'amore con cui ancora oggi vengono svolte è un valore aggiunto che le rende ancora più apprezzabili.

 

LA CASTANICOLTURA
Nell'economia locale della montagna la castanicoltura da frutto ha avuto un ruolo fondamentale fino a pochi decenni fa, tanto che il castagno era chiamato "albero del pane" e la castagna "pane dei poveri". Il marrone fiorentino che si raccoglie nei nostri castagneti gode del riconoscimento "IGP Mugello" per la sua qualità organolettica, per la sua dolcezza e per la coltivazione artigianale senza l'ausilio di fitofarmaci e concimi chimici .
Ogni anno, nel mese di ottobre, nella frazione di Misileo, proprio sul confine con la Romagna, per tre volte alla settimana, si svolge uno dei più caratteristici e importanti mercati all'ingrosso del marrone, un vero e proprio esempio di filiera corta.

IL LEGNAME
Il territorio, ricco di boschi, in parte privati e in parte di proprietà del Demanio Regionale, funge da riserva di energia. Il taglio del bosco, regolamentato da una severa legge regionale che ne detta i tempi e i modi, viene praticato a cicli ed oggi è una delle maggiori fonti di reddito per i pochi agricoltori rimasti in loco. Si taglia soprattutto il legname da ardere che, portato a valle, viene accatastato e poi immesso sul mercato.

 

L'ESTRAZIONE DELLA PIETRA SERENA
La pietra serena, classificata in base alla sua origine nel gruppo delle rocce arenarie, per il Comune di Palazzuolo sul Senio è un elemento di pregio. Viene richiesta nei grandi mercati internazionali e, in particolar modo, in quelli americani.
Quella estratta localmente differisce, rispetto a quella di altre zone, per il suo colore grigio-azzurro e la sua uniformità.Viene utilizzata per interni dove, non subendo cambiamenti di clima, mantiene all'infinito la sua bellezza senza modificare le sue caratteristiche.
Stilisti italiani, come Armani e architetti famosi, hanno fatto della nostra pietra serena materia di arredo per interni.