Servizi al cittadino on line e PAGOPA

servizi-al-cittadino-fumetto_d07078de831260004f24c71bd2f2ffac.jpg

E' possibile accedere ai servizi online del Comune di Palazzuolo sul Senio, registrandosi al portale del Comune stesso tramite i moduli disponibili oppure tramite SPID. I servizi accessibili online sono in continua crescita.

Link per la registrazione e accesso  ACCEDI AI SERVIZI AL CITTADINO

SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è la soluzione che ti permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica Identità Digitale utilizzabile da computer, tablet e smartphone.
Le novità e gli aggiornamenti su dove e come ottenere le credenziali SPID sono disponibili in tempo reale sul sito creato appositamente dall’Agenzia per l’Italia Digitale per il sistema SPID: http://spid.gov.it

Allo stato attuale è possibile pagare la TARI, accedendo al link e cliccando su Pagamenti PAGOPA.
Per utilizzare tale modalità per il pagamento delle Carte d'identità elettroniche e per il canone unico patrimoniale, è necessario presentare preventiva richiesta ai rispettivi uffici.
Per gli indirizzi mail cliccare al link https://www.comune.palazzuolo-sul-senio.fi.it/uffici-e-orari

PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. Non è un sito o una app da cui pagare direttamente, ma una piattaforma che mette in comunicazione cittadini, enti pubblici e Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP).
Il suo obiettivo, infatti, è semplificare, sia per i cittadini che per le amministrazioni, la gestione dei pagamenti, attraverso la digitalizzazione e la diminuzione dell’uso del contante e modalità uniformi di utilizzo dei servizi che le pubbliche amministrazioni erogano.

Vantaggi per i cittadini

PagoPA offre al cittadino la possibilità di:

    scegliere tra molteplici canali e metodi di pagamento
    avere la completa visibilità dei costi di commissione associati a ciascun metodo di pagamento e scegliere l’opzione più conveniente;
    avere sempre la certezza del debito dovuto, grazie all'aggiornamento automatico dell’importo (se l’importo varia nel tempo per interessi di mora o saldi parziali, su pagoPA viene sempre aggiornato);
    avere un'esperienza di pagamento nei confronti delle amministrazioni pubbliche più economica, efficiente e digitale.


Modalità di pagamento

Il pagamento degli avvisi pagoPA potrà avvenire:

    online attraverso i canali messi a disposizione dai Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) come home banking e app mobile;
    presso gli sportelli della propria banca;
    presso gli sportelli degli uffici postali;
    presso le tabaccherie e gli esercizi aderenti al circuito (punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5-Gruppo Intesa).


Costi di commissione

Il pagamento dell'avviso pagoPA può essere soggetto a commissioni che sono esposte al cittadino in modo chiaro e trasparente e che servono a coprire i costi che i Prestatori dei Servizi di Pagamento (PSP) sostengono per garantire un servizio comodo, sicuro, efficiente e di qualità h24x365 giorni l'anno. Le commissioni sono diversificate a seconda del canale utilizzato. Di norma, sui canali home banking e app mobile, sono generalmente applicate commissioni più basse rispetto agli sportelli con operatori.
I costi di commissione relativi ai servizi di gestione di pagamento erano presenti anche prima dell'introduzione di pagoPA, ma in molti casi non erano indicati in maniera esplicita. Ora il cittadino è libero di scegliere consapevolmente l’opzione più conveniente in base alle proprie preferenze e abitudini, confrontando i costi di commissione legati a ciascun metodo di pagamento disponibile.


Vantaggi per la pubbliche amministrazioni

PagoPA consente alle pubbliche amministrazioni di ottenere efficienza e risparmi economici, attraverso:

    la gestione dei pagamenti in modo centralizzato, con un significativo risparmio nei costi di gestione;
    il controllo e il monitoraggio, in tempo reale, di tutti gli incassi con la certezza che le somme dovute siano state davvero pagate e incassate;
    la possibilità di effettuare ipotesi efficienti di politiche di spesa;
    la riduzione dei costi di incasso;
    la riduzione dei costi indiretti derivanti da una non corretta gestione dei pagamenti (pagamento in contanti, spostamenti, recupero del credito, sanzioni, ecc.);
    la diminuzione dell’uso del contante a favore dei pagamenti con moneta elettronica;
    la riconciliazione automatica del pagamento rispetto alla posizione debitoria;
    l’incasso di somme direttamente sul conto di tesoreria entro il giorno successivo all’avvenuto pagamento (il cosiddetto D+1)

Maggiori informazioni sul sito www.pagopa.gov.it